Una 48enne si allontana da casa e non fa ritorno: il cadavere è stato rinvenuto questa mattina al lago Madruc di Fregona

Ore di forte apprensione per un possibile gesto estremo avvenuto ieri sera o nella notte appena trascorsa nel canale dell’Enel in via Rindola Bassa a Sant’Andrea di Vittorio Veneto: protagonista una 48enne originaria di Cappella Maggiore, che è irreperibile e pare abbia lasciato nella propria macchina, già ritrovata dai Carabinieri, un biglietto di addio.

La scomparsa è stata denunciata dalla madre della donna oggi, domenica 24 ottobre, alle 2 in quanto la figlia, sposata e pare residente in comune di Fregona, non era rientrata.

Le ricerche dei Vigili del fuoco sono in corso al lago artificiale Madruc, in località Alle Fratte di Fregona. Se non daranno esito positivo al lago, è probabile che si proceda seguendo il canale fino alla chiusa di Cappella Maggiore.

Nel lago Madruc lo scorso luglio un simile gesto estremo era stato compiuto da un ultraottantenne di Vittorio Veneto (qui l’articolo.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 10.54:
Il cadavere della 48enne di Fregona è stato rinvenuto nel lago Madruc a Fregona.


+ NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO +

(Foto: archivio Qdpnews.it).
Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati