Vittorio Veneto, A27, cantiere per 20 settimane nella galleria sud del Monte Baldo. Vertice in prefettura: riapre a doppio senso la statale Alemagna

Già chiusa la galleria sud del Monte Baldo lungo l’A27 tra Vittorio Veneto nord e sud. Autostrade per l’Italia ha previsto di qui alle prossime 20 settimane lavori di messa in sicurezza della galleria, costruita nei primi anni Settanta, per quasi 20 milioni di euro.

Un cantiere che innescherà disagi sulla viabilità cittadina, soprattutto nei fine settimana vista la bella stagione alle porte.

Per questo stamane, martedì, in prefettura a Treviso si è tenuto un vertice per concordare alcune misure per evitare che le 500-600 auto che all’ora si troveranno in aggiunta a transitare per la città non mandino in tilt la viabilità urbana. Presenti il prefetto di Treviso, il sindaco di Vittorio Veneto, Autostrade, Anas, Provincia e forze dell’ordine.

Rimane aperta la canna nord della galleria del Monte Baldo resa a doppio senso di marcia. I problemi maggiori, come verificatosi già negli ultimi due anni in occasione di cantieri in questa galleria, sono attesi nelle giornate di esodo verso la montagna e la domenica pomeriggio.

“Abbiamo ottenuto – riporta il sindaco Antonio Miatto al termine del tavolo in prefettura – che la statale Alemagna torni a doppio senso di marcia, ma in caso di allerta meteo dovrà essere ripristinato il senso unico alternato e la chiusura di notte. Autostrade si è invece impegnata ad intervenire a proprie spese sulla rotatoria dell’Emisfero per renderla più efficiente. Un lavoro che sarà eseguito credo nel corso di maggio”.

Verrà ridotta l’aiuola centrale così da ampliare le corsie e verranno ricavate nelle direttrici con maggiore flusso viario due corsie di immissione. Per di qui transiteranno le auto che uscite dall’A27 a Vittorio Veneto nord per evitare le code o che scese dall’Alemagna vorranno poi rientrare in autostrada al casello di Vittorio Veneto sud.

Altre misure concordate prevedono deviazioni dei mezzi che scendono dal Cansiglio verso Cappella Maggiore o di quelli che si trovano in zona Ponte nelle Alpi e sono diretti nel trevigiano verso la Feltrina. “Tutte misure – conclude Miatto – tese ad alleggerire il traffico in città. Nei prossimi fine settimana vedremo cosa succede”.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
21
Shares
Articoli correlati