Vittorio Veneto, il sindaco Antonio Miatto positivo al Covid-19: “Nessun sintomo”. In città scende il numero dei contagi

Erano 740 a stamane, martedì, i vittoriesi positivi al Covid-19. Tra loro c’è anche il sindaco Antonio Miatto. “Sono positivo e senza sintomi” racconta il primo cittadino dalla sua abitazione dove si è messo in quarantena.

“Come vaccinato, tre dosi, ora mi aspettano sette giorni di quarantena. E proprio perché vaccinato non ho sintomi” sottolinea.

Miatto nelle ore scorse si è sottoposto per scrupolo ad un tampone dal momento che nella sua cerchia famigliare, pur essendo stato minimo il contatto con questa persona, si è registrata una positività al virus.

“Sto bene e sto lavorando” aggiunge, testimoniando che gli impegni di un sindaco non si fermano nemmeno se si è confinati tra le mura domestiche. Con telefono, computer e connessione ad internet si è di fatto sempre operativi.

In città nelle ultime 24 ore il numero dei positivi è passato da 825 (di lunedì) a 740 (di martedì). “Il numero sta scendendo di giorno in giorno, la situazione è migliorata rispetto alle settimane scorse – evidenzia Miatto -. Anche il numero delle persone ricoverate nel nostro ospedale sta calando“.

Quindi una sua considerazione finale: “Sono convinto che ci vorrebbe un tana libera tutti. Finché hai la variante buona (la Omicron ndr) varrebbe la pena far girare liberamente tutti, così da raggiungere l’immunità di gregge”.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati