Ultimo saluto al professor Bon, volpaghese “doc”, appassionato di matematica e apprezzato per gentilezza e ironia

Appena pochi giorni fa lo si vedeva ancora a passeggio col cane, nei pressi della sua abitazione di via Carizzade a pochi passi dalla chiesa parrocchiale. Portava come nome di battesimo il nome e il cognome del santo patrono degli educatori, e proprio alla scuola ha dedicato buona parte della sua vita.

È mancato improvvisamente il professor Giovanni Bosco Bon, 85 anni, ultimo di quattro fratelli molto conosciuti nella vita di Volpago, Benito, Bellotti e Lidia; “Bosco”, come lo chiamavano tutti, era stato docente a Pieve di Soligo e a Montebelluna, prima alle magistrali, poi all’istituto per geometri. Insegnava educazione fisica, ma la sua passione era la matematica.

Con i numeri ha avuto a che fare collaborando nella gestione della cartoleria prima con la sorella Lidia, morta all’inizio del 2021, poi con la moglie Pierina; Bon lascia anche le figlie Barbara, anche lei insegnante, ed Emanuela.

La gentilezza e la signorilità dei modi, l’acume nel commentare con ironia le vicende della vita sono stati i tratti che lo hanno contraddistinto nelle relazioni sociali.

Il funerale sarà celebrato domani, mercoledì 8 settembre, alle 15.30 nella chiesa di Volpago.

(Foto: Onoranze funebri B&B).
#Qdpnews.it

Total
19
Shares
Articoli correlati