Volpago del Montello, incontri di prevenzione al cyberbullismo e ai pericoli della Rete organizzati dal Comune e dalle scuole

Come insegnare ai propri figli un utilizzo intelligente e positivo dei media devices. È questo il tema di due serate informative organizzate dal Comune di Volpago del Montello e dall’istituto comprensivo, nell’ambito delle iniziative promosse per prevenire e contrastare il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

Attraverso due incontri online, mercoledì 7 e mercoledì 14 aprile, vengono sviscerate le tematiche della sicurezza online prevedendo la partecipazione, a vario titolo, di alunni, personale della scuola, famiglie, istituzioni, agenzie esterne.

Monitorare il tempo speso dai nostri figli su tablet, smatphone e pc, prestare attenzione ai contenuti che vengono pubblicati e letti e protezione della nostra privacy online, sono alcune azioni essenziali  per avere un rapporto equilibrato con le nuove tecnologie a cui hanno accesso anche i minori.

Gli incontri hanno lo scopo di garantire l’uso responsabile e critico del web, dei social networks e delle varie applicazioni informatiche, facendo opera di prevenzione e di controllo.

Per i genitori sono previsti due incontri di formazione, tenuti dal Sostituto Commissario di Polizia Moreno Trabacchin e dalla dottoressa Binotto, psicologa operante nell’Istituto comprensivo di Volpago, in cui verranno trattate le seguenti tematiche: mercoledì 7 aprile, ore 20, “I pericoli della Rete”; mercoledì 14 aprile, ore 20, “La responsabilità dei genitori e dei ragazzi-strategie d’intervento”.

Per gli alunni e le alunne della Scuola Secondaria di primo grado e per gli alunni e le alunne delle classi 4-5 della scuola primaria è previsto un intervento del sostituto commissario di Polizia Moreno Trabacchin che, tramite applicativo Meet, affronterà il tema dei pericoli e delle conseguenze dell’utilizzo errato della rete e dei dispositivi digitali.

Gli incontri avverranno su piattaforma Meet, accedendo con account istituzionale del figlio al seguente link.


(Foto: Comune di Volpago).
#Qdpnews.it

Articoli correlati