Volpago, ex Borsoi: con una permuta il Comune acquisisce a costo zero un’ulteriore porzione dell’area

All-focus

Attraverso una convenzione stipulata con la ditta Scattolin Sergio di Venegazzù, il Comune di Volpago del Montello entrerà in possesso di una porzione di terreno (attualmente occupata anche da un basso fabbricato), che è attiguo all’ex area Borsoi recentemente acquisita dal Comune stesso e che sarà oggetto di un importante processo di riqualificazione.

L’area in questione, che si trova a Selva del Montello, è di 110 metri quadri, in gran parte occupati dal fabbricato ed è di proprietà della ditta Scattolin. Con questa convenzione il Comune darà in permuta un terreno di circa 800 metri quadri che si trova a Venegazzù, contiguo a terreno già di proprietà della ditta Scattolin.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è volpago-venegazzu-260321.jpg

“La differenza tra le due porzioni di terreno è molto grande – ha sottolineato il sindaco Paolo Guizzo nel suo intervento in Consiglio comunale -, tuttavia, se si andasse a fare una perizia, si osserverebbe un valore economico molto più elevato del piccolo appezzamento di Selva, rispetto a quello di Venegazzù”.

“Inoltre – ha aggiunto il sindaco -, la convenzione prevede che sia la ditta Scattolin af accollarsi i costi di demolizione del fabbricato. Costi che ci saremmo dovuti accollare noi in quanto il progetto di riqualifica dell’ex area Borsoi prevede l’abbattimento di questo fabbricato. Di fatto è un’operazione fatta a costo zero per il Comune, l’unico onere di cui ci facciamo carico sarà rappresentato dalle spese notarili”.

Nell’area ceduta dal Comune alla ditta Scattolin, in via Jacopo Gasparini a Venegazzù, sarà messa una edificazione massima di 600 metri cubi (di questi, 509 metri cubi sono rappresentati dall’immobile già esistente che verrà abbattuto).

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati