Volpago, prime schermaglie tra candidati. Silvestrini punge Grosso sul prolungamento della linea 61 di MoM: “Va portata fino a Volpago e non solo a Selva”

È il tema della viabilità e dei trasporti a scaldare la campagna elettorale ai piedi del Montello. La Lista Civica per Volpago guidata da Sebastian Grosso ha pubblicato sui social un video in cui chiede, come aveva fatto anche in consiglio comunale, il prolungamento della linea 61 degli autobus di MoM da Camalò fino alla località di San Rocco a Selva campagna.

“Sarebbe – dice Grosso nel suo messaggio – un servizio essenziale per i cittadini, in particolare per i giovani e gli anziani che non hanno l’auto. L’amministrazione uscente non se n’è mai interessata, tanto da non chiedere nemmeno il periodo di prova, che è gratuito”.

A stretto giro è arrivata la replica, non da parte del sindaco uscente Paolo Guizzo, ma da parte dell’altro candidato Guerrino Silvestrini della Lista Progetto Aperto: “Grosso sposa un argomento del nostro programma, a cui dedichiamo un capitolo, mentre non ne parla quello che lui ha depositato in Comune. Non potremmo che essere lieti, ma l’imitazione non è mai come l’originale: Grosso parla dalla rotonda della Chiesetta di San Rocco e dice che il collegamento va garantito non a Volpago, ma a Selva: quindi gli basta che l’autobus giri alla rotonda di San Rocco, appena dentro il confine comunale. I cittadini che in grandissima parte abitano a nord non ne avrebbero beneficio alcuno”.

Silvestrini poi rincara la dose, rinfacciando all’avversario alcuni passaggi della vicenda e lanciando un’accusa. “Non è vero che il sindaco attuale non abbia trattato l’argomento: si è arreso di fronte alle difficoltà organizzative sollevate da MoM e dal costo dell’operazione. Con delicatezza si può far presente a Sebastian Grosso che l’argomento è lo specchio di 10 anni di sostanziale inattività della Lista Civica che egli rappresenta: basta che il sindaco su questo come su ogni altro argomento risponda in consiglio comunale e subito l’argomento tramonta anche per la Lista Grosso, che non fa altro; non organizza alcuna azione per portare avanti il problema, come se i consiglieri comunali di minoranza non fossero essi stessi amministratori comunali”.

Silvestrini punta ad ottenere dalla Provincia di Treviso, principale azionista dell’azienda di trasporto, una diversa distribuzione delle risorse, in modo risolvere il problema dell’isolamento di Volpago sull’asse nord-sud: “È questo il diverso modo di intendere il lavoro di opposizione, se opposizione sarà, al quale si ispira la Lista Civica Progetto Aperto”.

(Foto: web).
#Qdpnews.it

Total
6
Shares
Articoli correlati