La terza B della scuola primaria Marconi di Conegliano premiata al Festival della Canzone Europea dei Bambini

La classe III B della scuola primaria "Guglielmo Marconi" di Conegliano ce l'ha fatta: sabato 28 e domenica 29 aprile si recherà a Baselga di Piné (Trento) per la premiazione al 14esimo Festival della Canzone Europea dei Bambini, che ha coinvolto le scuole primarie di tutta Italia, Slovenia e Argentina per un totale di 251 partecipanti.

Il brano che ha portato la classe sul podio ha il titolo "Un libro è un tesoro", musicato dal direttore d'orchestra maestro Diego Basso, mentre l'insegnante Fabiana Antiga riceverà il Premio Speciale Mariele Ventre - per il lavoro di indirizzo e coordinamento della classe nella stesura di un testo dal profondo significato - direttamente dalle mani di Antonietta Ventre, sorella della celebre direttrice del Piccolo Coro dell'Antoniano di Bologna.

Le due serate di premiazione saranno presentate da Lorenzo Branchetti, noto per impersonare il folletto Milo Cotogno del programma Melevisione in onda su Rai Yoyo, mentre il coro Piccole Colonne interpreterà i testi vincitori, con la coreografie delle classi stesse.

Il brano "Un libro è un tesoro" presentato dalla classe coneglianese è dedicato ai libri, meravigliosi compagni di avventure e incredibili viaggi, mentre la musica è stata scritta e arrangiata dal maestro Diego Basso, direttore d'orchestra che ha diretto la Budapest Art Orchestra: la melodia che accompagna le parole dei bambini riporta il pubblico a un mondo di fiaba, onirico e fatato.

Il brano della III B sarà racchiuso in un cd dal titolo "È davvero un tesoro", assieme alle altre canzoni vincitrici e interpretate dal coro Piccole Colonne, giunto ai suoi trent'anni di attività.

L'obiettivo del concorso e del festival è quello di coinvolgere gli alunni delle scuole primarie in un progetto che li avvicni alla dimensione della msuica in modo creativo, dando vita a originali forme di comunicazione.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Koiné communicazione).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern