Sono ricorsi al Tar del Veneto i proprietari della pizzeria "al Cantonet" in via XX settembre a Conegliano (nella foto), da tempo al centro di una contesa per l'acquisizione del plateatico.

La concessione di una superficie esterna di 25 metri quadrati per la durata di due anni, necessaria alla collocazione di sedie, ombrelloni e fioriere è sfumata a causa di una nota presentata in Comune dall'avvocato Maurizio Zanchettin, titolare di uno studio legale in via Mercatelli, poco distante dalla pizzeria stessa.

Nella sua nota, il legale evidenziava come la disposizione dei tavoli all'esterno del locale sarebbe stata da intralcio alla sicurezza della circolazione viaria, deturpando la visione dell'edificio storico, noto come "Casa Longega".

Alla nota, inoltre, sarebbe stato allegato il divieto espresso dalla Soprintendenza di Venezia di procedere senza la propria autorizzazione con lavori sia all'interno che all'esterno del locale.

Tutto ciò ha provocato l''annullamento della concessione da parte del Comune di Conegliano.

Lo scorso 28 agosto, i proprietari della pizzeria "al Cantonet" hanno fatto ricorso al Tar del Veneto, pertanto tale vicenda pare essere ancora lontana dal raggiungere un suo epilogo.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it