Conegliano, non paga l'affitto: aggredito, inseguito e ferito con un coltello dal coinquilino nigeriano

Non viene pagato di quanto dovuto per l’affitto di una camera, malmena e ferisce con un coltello il suo coinquilino. Serata movimentata sabato sera quando verso le 23.30, durante il normale controllo del territorio, alcuni agenti del Commissariato di Conegliano hanno notato un cittadino di colore che si stava allontanando a passo veloce, inseguito a poca distanza da un altro uomo di colore che aveva un coltello da cucina in mano. 

Proprio quest’ultimo è stato immediatamente bloccato dagli agenti ed identificato per S.L.S. , quarantatreenne nigeriano. Il più giovane africano che stava scappando, che più tardi è stato identificato per A.M.M., quarantenne ivoriano, presentava invece una ferita sanguinante al dito indice della mano sinistra.

E’ stato l’uomo ferito a raccontare quanto successo: aveva una camera in affitto nell’abitazione dell’aggressore e che poco prima avevano avuto un’ accesa discussione dovuta a motivi di denaro. L’ ivoriano infatti non aveva la somma di denaro sufficiente a pagare l’affitto della stanza, circa 200 Euro. Per questo è nata un’accesa discussione che è degenerata in un’aggressione fisica.

Infuriato per la mancata corresponsione dell’affitto, il nigeriano ha cercato di allontanare dalla casa il coinquilino, inseguendolo con il coltello in strada fino a quando è arrivata la Volante. Il ferito è stato accompagnato al Pronto Soccorso dell’ Ospedale di Conegliano mente S.L.S. è stato portato negli uffici del Commissariato per gli accertamenti di rito e l’identificazione al termine dei quali è stato denunciato per i reati di lesioni, minacce aggravate e porto abusivo di arma impropria.

(Fonte: Questura di Treviso).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern