Conegliano, un libro di Daniela Donati per le donne vittime di violenza: il ricavato per un appartamento rifugio

Non si ferma l'impegno a favore delle donne di Daniela Villani Donati (nella foto) e del club da lei presieduto, l'Inner Wheel - associazione femminile mondiale nata il 10 gennaio 1924 - dell'area di Conegliano-Vittorio Veneto e stavolta l'obiettivo è quello di aprire proprio a Conegliano, con l'aiuto dell'amministrazione comunale, un appartamento che sia il luogo di rifugio e sostegno per le vittime di violenza.

L'aiuto passa attraverso la scrittura: la scorsa settimana, infatti, è uscito "Mare d'amore. Piccoli grandi racconti di incontri che cambiano la vita", un'autopubblicazione della carismatica presidente Donati, il cui ricavato servirà all'allestimento di questo appartamento.

"L'idea è quella di creare a Conegliano - ha spiegato Donati - un luogo di accoglienza per donne violate oppure vittime di soprusi. Si tratta di una raccolta di storie d'amore, ricette e passeggiate. Storie di donne e di uomini che si amano e si rispettano. Un progetto realizzato grazie a degli sponsor, un volume scritto e arricchito dalle storie delle mie socie".

"Da tanto tempo - ha proseguito Daniela Donati - pensavo a questo volume. In tutto ci sono voluti 4 mesi per scriverlo. Scrivere non mi costa nessuna fatica e generalmente lo faccio di notte, prendendo spunto da ciò che vedo attorno a me. Parlo di storie d'amore, di ricette ma anche di passeggiate per Conegliano, per valorizzare la città stessa".

Il libro è acquistabile online e Donati ha annunciato come verrà da lei distribuito nei vari negozi di Conegliano, affinché tutti coloro che lo desiderino possano così contribuire al progetto dell'appartamento - che pare sia già stato individuato dal Comune - a sostegno delle donne vittime di violenza.

O comunque parte della vendita verrà affidata anche al metodo tradizionale del passaparola.

Ma non è finita qui: nel frattempo il club ha pensato all'idea di posizionare una panchina rossa che sia il simbolo della lotta della città del Cima contro la violenza di genere, nell'area pubblica adiacente al ristorante Al Salisà di via XX Settembre.

"Le donne hanno bisogno di ricevere informazioni su quanto accade e può accadere", ha sottolineato Daniela Villani Donati, ora autrice di un volume che vuole fare da supporto a quel mondo femminile che ancora si trova costretto a soffrire.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport