Conegliano, slitta a fine agosto il festival "Sulle vie del prosecco", spettacoli a Pieve di Soligo e a Vittorio Veneto

Torna in una nuova collocazione, a ridosso dell'Autunno Coneglianese, il Festival musicale internazionale "Sulle vie del prosecco". La settima edizione dell'evento, che sarà anche la prima da quando le colline del Docg sono diventate patrimonio tutelato dall'Unesco, si terrà tra Conegliano, Vittorio Veneto e Pieve di Soligo dal 25 al 27 agosto prossimi.

Un periodo diverso rispetto a precedenti edizioni (quella del 2017 si svolse dal 29 giugno al 2 luglio) ma che riproporrà a grandi linee un canovaccio ormai collaudato. Il programma di quest'anno, come si legge in una recentissima delibera della giunta comunale di Conegliano, prevede l'esibizione dei "Solisti di Mosca" diretti dal maestro Yuri Bashmet  (nella foto) con la partecipazione di importanti musicisti e cantanti e con l'intervento dell'Insieme vocale Città di Conegliano.

Tre gli spettacoli in calendario, uno per Comune coinvolto: domenica 25 nella chiesa dei Santi Martino e Rosa a Conegliano, lunedì 26 al teatro Careni di Pieve di Soligo e martedì 27 al teatro Da Ponte di Vittorio Veneto.

Le tre amministrazioni comunali hanno contribuito all'allestimento del programma di fine agosto: la giunta Chies ha assegnato un primo contributo di 10mila euro agli organizzatori, da erogare entro ferragosto, a copertura delle prime e urgenti spese organizzative. Un eventuale secondo contributo sarà concesso dopo la presentazione della rendicontazione finale dell'evento.

Il Festival "Sulle vie del prosecco" è considerato una manifestazione culturale tra le più rappresentative dell'intero nordest e nelle scorse edizioni ha visto un'importante partecipazione di pubblico, sia di provenienza locale sia estera, tant'è che lo slogan degli appuntamenti di questo agosto è "Russia e Italia si incontrano per regalare emozioni uniche".

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport