Trenitalia taglia l'ultimo convoglio della notte tra Venezia e Conegliano, si ferma a Treviso

Arrivano notizie non positive per gli utenti della linea ferroviaria Venezia-Udine, che già durante il giorno vedranno due treni molto frequentati dai pendolari rallentare con soste di 11 minuti a Treviso per dare la precedenza a due Frecciarossa.

Se dalla mattina alla sera l'offerta dell'orario 2020 (in vigore da domenica 15 dicembre) rimarrà generalmente invariata, un taglio vero e proprio riguarderà il treno Venezia-Conegliano della notte, quello che parte dal capoluogo veneto a mezzanotte e un quarto e arriva al capolinea della città del Cima all'1.21.

Da alcune settimane il treno circola solo da Venezia a Treviso, venendo sostituito con bus dal capoluogo della Marca a Conegliano. Il provvedimento è di fatto un'anticipazione di quanto accadrà da domenica, quando il treno sarà limitato a Treviso. Vengono di conseguenza eliminate le fermate di Lancenigo di Villorba, Spresiano e, per il nostro territorio, Susegana e Conegliano.

Chi arriverà a Treviso a mezzanotte e 50 e dovrà raggiungere la sinistra Piave sarà costretto a provvedere con mezzi propri, anche se Trenitalia ha fatto sapere che in occasione di grandi eventi popolari potranno esserci dei prolungamenti del viaggio fino a Conegliano. Nelle notti “normali”, tuttavia, l'ultimo treno della notte per la Marca si spegnerà nel capoluogo.

La decisione, secondo quanto si è appreso, è stata presa per la scarsa frequentazione del treno fra Treviso e Conegliano, ma di certo, soprattutto nel periodo primaverile ed estivo, non sarà un incentivo per i turisti che vorranno godersi sia Venezia, magari rimanendo a cenare in laguna, sia il territorio da poco più di cinque mesi entrato tra i patrimoni tutelati dall'Unesco.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport