Conegliano, bilancio positivo per il villaggio di Natale. Chies: “Numeri in crescita. C'è voglia di vivere la città”

Dopo un Natale e soprattutto un Santo Stefano che hanno visto il centro di Conegliano gremito di cittadini e turisti, e in vista degli eventi della notte di San Silvestro che concluderanno in festa il 2019, per l'amministrazione comunale è tempo dei primi bilanci sulle attività natalizie che ormai sono legate all'immagine della giunta guidata da Fabio Chies (qui l'articolo) .

Da una parte c'è il villaggio natalizio in via Carducci e in via XX settembre, ovvero le casette eno-gastronomiche che stanno attirando tanta gente non solo nei weekend ma anche nelle serate dei giorni feriali, che idealmente collega le due grande attrazioni volute dall'amministrazione per il Natale coneglianese: la ruota panoramica davanti alla stazione e la pista di pattinaggio su ghiaccio in piazza Cima.

Il sindaco non nasconde la grande soddisfazione per i numeri che si stanno registrando quest'anno, in crescita rispetto alle precedenti due edizioni: “Sta andando molto bene, i dati che ci segnalano i gestori delle attrazioni, quindi non nostri, sono molto positivi”.

pista conegliano copy

La soddisfazione, spiega Chies, riguarda tanto la vitalità del centro in questi giorni, segno che “la gente ha voglia di rimanere in città se gli si dà l'opportunità”, quanto il layout del villaggio stesso, con le luminarie grandi protagoniste del percorso che attraversa le strade in festa.

Dall'altra parte c'è la scommessa del Biscione, dove l'estensione del villaggio dedicata ai più piccoli, con la slitta e la casa di Babbo Natale, non sta registrando gli stessi numeri importanti, ma in ogni caso segna, a detta del sindaco, l'inizio di una nuova opportunità per l'area.

“Non ci aspettavamo un exploit, comunque il gestore della slitta è soddisfatto”, spiega Chies, per cui ora inizia un percorso che darà i frutti solo col tempo: “Bisogna abituare la gente, soprattutto le famiglie, ad andare anche lì, anno dopo anno”.

Terminate le festività natalizie in questa zona critica del centro cittadino, da anni colpita da degrado, arriveranno altre importanti novità che segneranno un primo passo verso la sua rivalutazione.

“La biglietteria Mom è stata spostata al primo piano dal piazzale, poi arriverà anche l'associazione dei Carabinieri in congedo” spiega Chies, che guarda avanti a quelli che potrebbero essere gli effetti positivi: “Questo porterà un flusso più costante di persone e anche un maggiore senso di sicurezza”.

Se si continuerà su questa strada, auspica il sindaco, le attività commerciali ricominceranno poi a considerare attrattiva la zona.

(Fonte: Fabio Zanchetta © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook Comune di Conegliano).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport