In migliaia a Conegliano per il Capodanno 2020, musica e divertimento in una città vestita a festa per l'occasione

Una folla infinita quella che si è data appuntamento ieri, martedì 31 dicembre 2019, sotto le scalinate di Piazza Cima a Conegliano per aspettare la mezzanotte in compagnia di "Radio Piterpan".

Tante le persone giunte, in via Giosuè Carducci, da tutta la provincia di Treviso e non solo, per aspettare il nuovo anno scaldati dall'atmosfera unica del natale di Conegliano con le attrattive e i mercatini di natale.

Conegliano si riconferma anche quest'anno punto di riferimento dell'alta marca trevigiana con un Capodanno di festa, musica, colori e tanto divertimento per tutti, sia grandi che piccini.

Ad accompagnare l’intera serata le l’atmosfera e i djs di “Radio Piterpan” con animazioni e performance a ritmo di musica.

CIl centro cittadino di nuovo protagonista: “Dopo 2 anni di successo, ancora vediamo il centro città vestito a festa con persone che si riversano in piazza per festeggiare tutti assieme, ci aspetta un 2020 pieno di sfide, ma noi siamo abituati a esse e non vediamo l’ora di scendere in campo” - sottolinea Fabio Chies sindaco di Conegliano.

“Un successo frutto anche del riconoscimento Unesco che ha incrementato il turismo nell’ultimo anno e questi sono i risultati” - conclude il primo cittadino.

Presenti sul palco, aspettando il consueto “countdown”, anche l’assessore di Conegliano Claudia Brugioni insieme al vice sindaco Claudio Toppan e la presidentessa di Conegliano in cima Patrizia Loberto, che hanno colto l’occasione per fare gli auguri alla cittadinanza. Allo scoccare della mezzanotte un'esplosione di colori tra coriandoli e fuochi d'artificio ha dato il via al tradizionale scambio di auguri.

Questo è il terzo capodanno che l’amministrazione propone in città, raccogliendo ottimi risultati per quanto riguarda le presenze: “Siamo molto contenti, molto positiva la risposta da parte dei cittadini, c’è voglia di venire a Conegliano e di partecipare alle festività che finiranno il 6 gennaio 2020. Soddisfatti anche i gestori delle attrattive, ovvero ruota panoramica, pista di pattinaggio, trenino e casa di Babbo Natale” - aggiunge Claudia Brugioni assessore di Conegliano.

“Auguro a tutti un buon 2020 e colgo l’occasione per ringraziare tutti i volontari in campo questa sera che con il loro lavoro permettono di realizzare momenti come questo” ricorda Patrizia Loberto, presidente di “Conegliano in Cima”

Tanta sicurezza e tanti volontari, quelli dispiegati per la notte più lunga dell’anno, tra polizia, carabinieri e protezione civile che si sono coordinati per garantire una manifestazione sicura ma allo stesso tempo di festa a tutti i partecipanti. “E’ necessario approntare tutto quello che è necessario per la sicurezza dei cittadini facendo si che gli eventi e manifestazioni siano una festa per tutti” - ricorda Vincenzo Zonno vice procuratore aggiunto di Conegliano.

(Fonte: Francesco Pastro © Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport