Nuova soddisfazione per il violinista Paolo Tagliamento, in prima pagina sul quotidiano australiano "The Courier"

Nuova soddisfazione per il giovane violinista coneglianese Paolo Tagliamento, classe 1997, apparso in prima pagina sul quotidiano australiano The Courier.

Prima pagina giunta pochi giorni fa, durante la prima tournée in Australia del poco più che 20enne coneglianese, iniziata lo scorso 10 gennaio e in programma fino al 19 a Ballarat: si tratta della 25esima edizione del "Festival di musica antica in luoghi storici", dove artisti italiani e australiani sono impegnati in concerti allestiti in chiese e saloni culturali della cittadina australiana.

Un altro tassello, questa prima pagina, fondamentale per la carriera di Tagliamento, violinista fin dall'età di 7 anni, formatosi al Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano, sotto la guida di Caterina Carlini, dove si è diplomato ottenendo il massimo dei voti, la lode e una menzione speciale.

Il coneglianese, inoltre, ha perfezionato i propri studi in varie città italiane, come Siena, Cremona, Biella, e all'estero, è stato un nome di rilievo in occasione di concorsi musicali nazionali e internazionali, nonché vincitore di borse di studio di prestigio.

Si è esibito in occasione di trasmissioni televisive e festival musicali in giro per il mondo. Lo scorso giugno, ad esempio, è stato convocato in Germania per suonare nella Filarmonica di Berlino, una delle più prestigiose orchestre sinfoniche del mondo.

La città del Cima ha riconosciuto il suo talento nel 2013, con il conferimento del Premio Civilitas nella sezione "Giovani emergenti", perché considerato un "concreto esempio di come con la volontà, la determinazione, l'abnegazione e il sacrificio si possa dare voce concreta ai sogni".

Un modello, quindi, per quanti vogliano dedicare la propria esistenza alla musica.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Paolo Tagliamento - Facebook).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.