Conegliano, ritardi e cancellazione dei treni a causa di un possibile investimento lungo la tratta Udine-Venezia Santa Lucia

Ancora disagi per i pendolari della linea Udine-Venezia Santa Lucia: ritardi, fino a un picco di 90 minuti, che hanno coinvolto la tratta nella mattinata di oggi, martedì 14 gennaio, a causa di un possibile investimento di una persona nella zona tra Venezia Mestre e Venezia Santa Lucia.

Per chi ha preso il treno delle 8.31 da Conegliano per dirigersi a Venezia, il viaggio è terminato a Mestre, mentre il successivo delle 8.41 ha proseguito il viaggio soltanto fino a Treviso.

Non è andata meglio per chi è partito alle 9.07 sempre da Conegliano: il treno si è bloccato nuovamente a Treviso, dopo che era stata segnalata la possibilità di una ripartenza per Venezia con un ritardo pari a 60 minuti.

Ritardi e disagi in entrambi i sensi di marcia, che hanno complicato le cose anche a quanti hanno deciso all'ultimo di fare dietrofront, di rinunciare ai propri impegni mattutini pur di non restare bloccati in stazione a Treviso.

Disagi purtroppo non nuovi in questo inizio di 2020: lo scorso giovedì 9 gennaio, infatti, uno scenario simile era stato causato da un'avaria di un treno in transito nell'area di Spresiano.

Ritardi che hanno reso complessa la mattinata ai tanti pendolari in viaggio per i propri appuntamenti lavorativi.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport