Conegliano, in cantiere un nuovo murales di Webster: nuovo spazio d'arte in via Matteotti

Ha già tratteggiato i contorni del suo prossimo murales Webster, artista noto a Conegliano per la realizzazione di diverse opere in via Matteotti, in corrispondenza del sottopasso ferroviario nelle vicinanze del cinema.

Un uomo con la bombetta, intento a innaffiare un albero composto da telecamere, è il soggetto del nuovo murales destinato a comporre la galleria, a cielo aperto, di opere realizzate dall'artista.

Webster non è certo un nome nuovo a Conegliano: un nome che era circolato specialmente nel febbraio 2017, quando la sua Madonna con in braccio una bomba atomica aveva destato scalpore tra i cittadini, tanto che era stata necessaria la sua rimozione.

Ma questo fatto non aveva arrestato la creatività e l'ironia delle opere di Webster, lanciando messaggi sempre diversi: l'ultimo, in ordine di tempo, risale al giugno 2019, dove il ritratto di un medico si accompagnava allo slogan "Come for the surgery, stay for the complications" ("Vieni per l'intervento, rimani per le complicazioni") (vedi articolo).

kinesiostudio nuovo

Nel dicembre 2017, invece, in diversi angoli della città di Conegliano erano spuntati alcuni cartelli di colore giallo, firmati dallo stesso Webster, con il messaggio "Sto lavorando per una città più colorata. Scusate il disagio".

Parole che successivamente, nel gennaio 2018, aveva così spiegato: "Una signora, un giorno, facendomi i complimenti, mi disse che i miei lavori rendono la città un posto migliore. Non credo che i 'graffiti' rendano la città un posto migliore, ma di sicuro la rendono più colorata" (vedi articolo).

Inoltre, aveva aggiunto come tutto ciò fosse la sottolineatura di quanto fa per vivere, ovvero dipingere.

Ironia e creatività che già si scorgono nell'opera in cantiere e, sicuramente, la curiosità è tanta in attesa di vedere l'opera completa.

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport