Conegliano, nuovo spazio espositivo per le Art Cover mascherine: sarà nell'atelier dell'artista Franco Corrocher

Le Art Cover mascherine hanno trovato uno spazio espositivo: l'atelier a Conegliano dell'artista Franco Corrocher, infatti, ospiterà le mascherine la cui vendita servirà a sostenere il gruppo di Protezione civile Cavalieri dell'Etere.

Uno spazio espositivo suggestivo, considerata la sua storia e collocazione: l'atelier, infatti, è collocato in una delle vie laterali che costeggiano piazza Cima e che conducono verso il castello di Conegliano.

Un punto strategico, quindi, per quanti vogliano andare a ritirare o a scegliere degli delle mascherine artistiche, proprio in un luogo dove l'arte è sempre stata di casa.

L'atelier di Franco Corrocher era l'antica casa dei Notai Sbarra, divenuta nel 1400 un punto di riferimento per gli artisti. Inoltre, Pulzio Sbarra fu tra i fondatori dell'Accademia degli Aspiranti nel 1603 ed era noto per essere un poeta e matematico.

kinesiostudio nuovo

Franco Corrocher, da poco divenuto consigliere nel nuovo direttivo della Pro loco di Conegliano, da parte sua aveva realizzato proprio per le Art cover mascherine un ritratto di Conegliano, come segno di omaggio non solo alla città del Cima, ma soprattutto a quanti nella stessa città si erano spesi per fronteggiare la pandemia.

Ritratto tornato agli onori della cronaca, in quanto un suo particolare è stato ripreso per la realizzazione del nuovo logo della stessa Pro loco.

Le Art Cover mascherine nascono da un'idea dell'artista del riuso creativo Debora Basei: una serie di t-shirt rimaste inutilizzate sono divenute oggetto di una sperimentazione fatta da Basei, la quale ha voluto creare una tipologia di mascherine che rendessero meno pesante l'obbligo di indossarle.

Un'iniziativa che ha avuto successo, a giudicare dai risultati ottenuti, in quanto la loro vendita ha fruttato circa 4 mila euro poi devoluti alle famiglie coneglianesi in difficoltà, finendo addirittura in Regione (qui l'articolo).

Ora l'obiettivo è quello di sostenere il gruppo dei Cavalieri dell'Etere e l'iniziativa pare non fermarsi qui.


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook - Ricrearti).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport