Vendemmia 2020 alle porte: dal 24 agosto al 3 ottobre divieto di sosta vicino alla Cantina di Conegliano

La vendemmia 2020 è alle porte ed è tempo di organizzazione in vista di un appuntamento cruciale, che i viticoltori attendono per tutto l'anno.

Alla luce di ciò, a Conegliano un'ordinanza prevede il divieto di sosta, da lunedì 24 agosto a sabato 3 ottobre dalle 8 alle 21, in via Maggiore Giovanni Piovesana, nelle vicinanze della sede operativa della Cantina di Conegliano.

Nello specifico, il lato destro della carreggiata verrà adibito ad area di attesa per i mezzi agricoli, che lì arriveranno per conferire l'uva destinata alla pigiatura, in modo tale da consentire l'avvicendamento degli stessi mezzi in tutta sicurezza e, soprattutto, in tempi celeri.

Il divieto di sosta con rimozione forzata, quindi, riguarderà tutte le vetture, ad eccezione di quelle per lo scarico dell'uva.

Divieto esteso al lato destro della carreggiata, nel tratto compreso tra l'intersezione con via XV Reggimento Artiglieria e l'accesso alla stessa cantina sociale.

La Cantina di Conegliano rappresenta più di mille soci, che operano in ben 15 Comuni della provincia di Treviso, ovvero Cappella Maggiore, Colle Umberto, Cordignano, Conegliano, Fregona, Refrontolo, San Fior, San Pietro di Feletto, San Vendemiano, Santa Lucia di Piave, Mareno di Piave, Sarmede, Susegana, Tarzo e Vittorio Veneto.

Sorta nel 2013, questa realtà con sede legale a Vittorio Veneto e sede operativa a Conegliano, è sorta nel 2013, dalla fusione tra due cantine sociali situate proprio a Vittorio Veneto e nella città del Cima.

Una realtà che si è dotata anche di un impianto di imbottigliamento, che consente il completamento del ciclo produttivo. Tutto è pronto, quindi, per l'avvicinarsi del tradizionale appuntamento di fine estate con la vendemmia.


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport