Il "buono delle feste": una garanzia per 100 utenti della Nostra Famiglia del trasporto al Centro di riabilitazione

Dentro ad ogni dono ci sono tante storie. C’è quella di chi lo fa, che con quel gesto vuole comunicare la propria attenzione verso chi lo riceve.

Nei doni di Fondazione di Comunità ci sono le storie di donne e uomini, bambini ed anziani, giovani e adulti che, grazie ai gesti di persone dal cuore generoso, ricevono scintille di solidarietà.

Quell’altruismo che sostiene piccoli o grandi progetti che possono fare tanto bene a chi ha più bisogno. Donare è un bel gesto, donare una confezione di Fondazione di Comunità è moltiplicare questa bellezza.

"Le ceste natalizie 2020 - spiegano da "La Nostra Famiglia" di Conegliano -, che abbiamo chiamato “Il buono delle feste”, sostengono il nostro progetto: “Km di solidarietà”". 

L’iniziativa garantisce a circa 100 utenti il trasporto dal domicilio al Centro di Riabilitazione di Costa di Conegliano, consentendo ai ragazzi la continuità delle cure e dei trattamenti anche nel periodo estivo e di vacanza scolastica, quando il servizio pubblico non è attivo.

La diminuzione delle risorse dedicate ai servizi di trasporto, decisa dagli enti locali in conseguenza della pesante riduzione delle risorse a loro disposizione, avrebbe infatti privato le famiglie e i ragazzi di servizi importanti.

"Con il ricavato della vendita delle ceste natalizie 2020 - sottolineano -, Fondazione di Comunità dona, appunto, “chilometri di solidarietà, per contribuire a garantire ai bambini e ragazzi i servizi riabilitativi fondamentali al loro recupero funzionale".

La campagna natalizia 2019 ha prodotto il contributo di oltre 10.000 euro che Cuzziol GrandiVini, a luglio 2020, ha devoluto a sostegno dei progetti di Fondazione di Comunità.

Anche grazie a queste risorse, Fondazione ha potuto dare una risposta celere in un momento delicato ad alcune comunità alloggio (dove risiedono persone fragili e disabili) del nostro territorio, acquistando 3mila mascherine Ffp2 direttamente in Cina che abbiamo fornito alle strutture insieme a tute e visiere per la protezione dei residenti e degli operatori.

“Ci auguriamo che anche la campagna natalizia 2020 sia positiva - afferma Renzo Zanchetta, vice presidente di FdC - e trovi riscontro nella fiducia di molte persone, nonostante il momento delicato che tutti stiamo vivendo. Ringraziamo di cuore l’azienda Cuzziol che ha rinnovato la sua disponibilità a realizzare e sostenere l’iniziativa".

"La responsabilità sociale delle imprese - conclude - è un valore che va supportato perché traccia i contorni di una cultura sociale d’impresa nella quale la tutela il profitto si accompagna alla sostenibilità sociale”.


(Fonte e foto: La Nostra Famiglia).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport