Conegliano, Giuseppe Luisi nuovo comandante della guardia di Finanza, subentra a Giovanni Salis

Nella sede della Compagnia della Guardia di Finanza di Conegliano è avvenuta la cerimonia di avvicendamento nella carica di Comandante tra i Capitani Giovanni Salis e Giuseppe Luisi.

Il Capitano Salis, che ha guidato efficacemente il Reparto della Guardia di Finanza della Sinistra Piave per cinque anni, andrà a ricoprire un prestigioso incarico presso il Comando Generale del Corpo.

Alla cerimonia, svolta alla presenza del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Treviso, Colonnello Francesco De Giacomo, hanno partecipato il Comandante del Gruppo di Treviso, Maggiore Giuseppe Spezzaferro e il personale della Compagnia.

Il Capitano Luisi, laureato con il massimo dei voti e la lode in scienze della sicurezza economico-finanziaria presso l’Università di Roma “Tor Vergata” conseguendo il premio “Lode alla tesi” per il particolare pregio del lavoro presentato dal titolo “La disciplina delle società di comodo e le sue interrelazioni con la normativa in materia di ,controlled foreign companies”, proviene dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Torino, ove ha retto la Sezione Altre Accise e Imposte sui Consumi e successivamente la Sezione Imposte Dirette e Iva, maturando un’esperienza impegnativa e professionalizzante.

In precedenza, aveva comandato il Nucleo Operativo del Gruppo di Brescia, dal 2014 al 2016. Nel breve discorso di saluto, il Capitano Salis ha ringraziato tutti i collaboratori per i brillanti risultati conseguiti dal Reparto sotto la sua guida e augurato al proprio successore ogni fortuna.

Il nuovo Comandante della Compagnia si è detto onorato dell’incarico assegnatogli, consapevole delle responsabilità ed entusiasta di intraprendere questa nuova sfida professionale in un’area del Paese di primario livello economico.

II Comandante Provinciale, nel ringraziare il Capitano Salis per l’attività svolta con serietà e dedizione, ha dato il benvenuto e rivolto un augurio di buon lavoro al Capitano Luisi, la cui esperienza nel contrasto agli illeciti tributari potrà fornire un concreto contributo alla lotta alle più gravi frodi fiscali e al recupero delle somme illecitamente sottratte all’Erario, anche attraverso misure di aggressione delle ricchezze illecitamente accumulate dagli evasori.

 

(Fonte e foto: Guardia di Finanza Treviso).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport