Conegliano, escursionista 71enne scivola e ruzzola per decine di metri a Travesio, ricoverato in gravi condizioni

Versa in condizioni serie, e in prognosi riservata all'ospedale di Pordenone un escursionista 71enne di Conegliano, soccorso in quota dopo una rovinosa caduta avvenuta oggi pomeriggio, poco prima delle 14.

Lo sfortunato, pensionato, sarebbe ruzzolato per alcune decine di metri,  riportando politraumi e  contusioni di una certa gravità alla testa e su tutto il corpo: stava scendendo, secondo la ricostruzione di alcuni escursionisti che erano con lui,  lungo il sentiero 850, in un tratto molto ripido che da Casera Davass scende verso Toppo di Travesio, conosciuto nella zona come il Troi dal Catar.

Sono stati proprio i compagni di escusione a dare l'allarne e chiamare il Suem. La Sala operativa regionale di emergenza sanitaria ha inviato sul posto l'elisoccorso e, a supporto, via terra le squadre della stazione di Maniago del Soccorso Alpino.

L'intervento di soccorso si è concluso verso le 15.30 e l'uomo, stabilizzato e imbarellato è stato trasportato in codice 3 all'ospedale.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport