"Finalmente è finito un incubo": tampone negativo per Claudio De Luca, presidente del Team Conegliano Volley

Claudio De Luca, presidente del Team Conegliano Volley, può finalmente mettere la parola "fine" all'incubo vissuto a causa del Covid-19, un virus che l'ha costretto a un calvario durato ben 12 giorni al Covid hospital di Vittorio Veneto.

Un calvario che lo stesso De Luca aveva voluto raccontare: un calvario attraversato dalla paura di non farcela ma anche, allo stesso tempo, dal sostegno di medici e infermieri del reparto di Pneumologia (qui l'articolo).

Un incubo ora finito, con l'esito dell'ultimo tampone effettuato in settimana e risultato negativo oggi, domenica 22 novembre, anche se il percorso per il ritorno alla normalità non si è ancora concluso.

"Finalmente oggi è finito un incubo, sono negativo - ha dichiarato Claudio De Luca -. Avrò ancora una lunga convalescenza, perché i polmoni erano presi male, ma per il resto è un sogno".

Claudio De Luca, 48 anni, da sempre amante dello sport, soprattutto negli ultimi tempi aveva deciso di tenersi alla larga da aperitivi e cene, per scongiurare il rischio di contrarre la malattia.

Malattia che l'ha purtroppo colpito, nonostante le precauzioni prese: una prima crisi respiratoria, che pareva dettata da cause diverse dal Covid-19, aveva poi lasciato spazio a una seconda crisi, ben più seria, tanto da richiedere l'intervento tempestivo del 118.

Da lì il "viaggio" in quei 12 giorni di angoscia vissuti nel Covid hospital di Vittorio Veneto, dove le condizioni di De Luca sembravano essere piuttosto serie.

Un quadro generale che, fortunatamente, aveva poi preso una piega diversa, tanto che lo stesso De Luca, alla luce di ciò, aveva più volte dichiarato di sentirsi "un graziato".

Nel frattempo le sue condizioni erano migliorate a tal punto da consentirgli di poter fare ritorno a casa, nonostante risultasse ancora positivo, per continuare le cure nella propria abitazione, in regime di quarantena.

Tutto in attesa del prossimo tampone. Un tampone che è arrivato, portando con sé l'esito negativo e la possibilità di poter finalmente riabbracciare i propri cari, dopo la fine di un incubo.


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Team Conegliano Volley).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport