Cordignano si adegua all'emergenza Coronavirus, anagrafe e ufficio tecnico solo su appuntamento

Anche in municipio a Cordignano ci si adegua all’emergenza coronavirus. Chi deve recarsi all’anagrafe o all’ufficio tecnico lo può fare solo su appuntamento, così come per tutti i servizi erogati nel palazzo di via Vittorio Veneto.

La decisione, presa dall’Amministrazione comunale, è stata resa nota dal sindaco, Alessandro Biz.

"Recependo l'ordinanza del Ministero della Salute - spiega il primo cittadino - che prevede di contenere gli assembramenti di persone per prevenire i rischi di contagio da coronavirus, gli uffici comunali ricevono l'utenza solo previo appuntamento telefonico".

Le aree interessate dal provvedimento sono: area polizia locale (telefono 0438/779733), area tecnica (0438/779761), area demografici anagrafe elettorale (0438/779721-22), area servizi sociali (0438/779713), ufficio segreteria (0438/779712), ufficio protocollo (0438/779711), ufficio tributi (0438/779742), ufficio ragioneria (0438/779741).

Sospesa anche la riunione per l'istituzione del Gruppo osservatori di vicinato che avrebbe dovuto tenersi mercoledì 26 febbraio sempre a Cordignano, nell'aula magna della scuola secondaria di primo grado, alla presenza del primo cittadino e del comandante della polizia locale di Cordignano e Orsago.

La parrocchia del capoluogo è stata la prima a recepire il contenuto dell’ordinanza già domenica scorsa, prima che la stessa divenisse operativa.

Nel pomeriggio, alle 16, era infatti in programma il concerto dell’orchestra Sio diretta dal maestro Roberto Fantinel.

Scopo dell’iniziativa, oltre a offrire un momento elevato di musica e cultura, era quello di raccogliere fondi per i lavori di restauro del soffitto della chiesa stessa. L’evento è stato rinviato a data da destinarsi per precauzione sanitaria.


(Fonte: Loris Robassa © Qdpnews.it).

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport