Cordignano, partono i lavori per l'ammodernamento urbano: 40 nuovi parcheggi in via Cadorna

A Cordignano sono in fase di realizzazione una quarantina di posti macchina pubblici. Saranno distribuiti in due zone di via Cadorna, che diverranno altrettante aree parcheggio a due passi dal centro storico.

Le aree sono ricavate lungo la strada che dalla chiesa principale corre lungo la sponda del fiume Meschio, l’una sulla sinistra e l’altra sulla destra, nei pressi della trattoria Coan.

Nel primo caso l’amministrazione comunale ha acquistato una porzione di terreno, delimitato da un muro che lo separa dall’arteria viaria. Dopo aver riqualificato la muratura con l’abbassamento della stessa, si è provveduto a stendere il ghiaino (nella foto).

Nel secondo caso si tratta di un terreno dismesso, già di proprietà dell’ente locale. Sono programmate le realizzazioni di un accesso da via Cadorna e una uscita pedonale su via Diaz.

Una soluzione pensata anche a favore dei residenti, che potranno agevolmente utilizzare l’area di sosta per lasciare i propri veicoli. Anche in questo caso il progetto prevede la posa del ghiaino.

Il primo cittadino Alessandro Biz ha sottolineato che questa sarà la realizzazione per l’immediato, mentre in un secondo momento si potrà prevedere alla loro asfaltatura, quando si saranno reperite le risorse economiche necessarie alla copertura dei relativi costi.

La realizzazione dei nuovi posti per i mezzi di trasporto è una delle nuove opere che l’amministrazione Biz intende completare nell’ambito del progetto generale di riqualificazione del centro storico.

Il sindaco ha annunciato che nel volgere di qualche settimana si provvederà anche all’avvio dell’abbattimento del vecchio edificio, comprato di recente dall’Ente locale, che attualmente si affaccia all’altezza dell’incrocio posto dietro il luogo di culto cristiano.

La sua demolizione consentirà di poter ampliare l’attuale sede stradale, in modo tale da creare una maggiore sicurezza sia per il passaggio dei veicoli che delle persone a piedi.

È programmata anche una altra risoluzione d’ammodernamento urbano per il centro del paese. Si vuole ampliare il sagrato davanti alla chiesa, che guarda piazza Italia. Per rendere più agevole la fruizione dei fedeli alle varie cerimonie religiose.

 

(Fonte: Loris Robassa © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare

// Storie di Sport