Cordignano, dopo 4 anni recupera un rimorchio rubato nel 2016: era stato reimmatricolato in Ungheria

A quattro anni dal furto ha recuperato un rimorchio silos che nel frattempo era stato portato in Ungheria e reimmatricolato. A far ritrovare il mezzo, di proprietà di un autotrasportatore di Cordignano, l’occhio lungo di un amico camionista che, transitando davanti a un parcheggio di Chioggia ha riconosciuto alcuni dettagli del mezzo rubato.

L’uomo ha allertato i carabinieri che hanno posto il mezzo sotto sequestro: in questo modo è stato possibile accertare che il rimorchio era stato ritargato e riadattato in Ungheria, ma non al così bene da aver cancellato alcuni caratteri identificativi.

kinesiostudio nuovo

L’amico del proprietario si era infatti accorto che sopra a quelli originali delle scritte pubblicitarie, erano stati incollati altri adesivi. L’autotrasportatore è riuscito a rivendicarne la proprietà grazie ad alcuni particolari ben specifici e documentati prima del furto.

Oltre agli adesivi, c’erano il segno di urto su una fiancata, le targhette identificative della casa produttrice rimosse e sostituite ma al di sotto di una piastrina si notava il punzone di quella pregressa, nonché un faretto supplementare e una piccola modifica ad una delle maniglie del veicolo fatte dal proprietario di Cordignano, tuttora presenti sul mezzo che hanno spazzato via ogni dubbio sulla titolarità. In questo modo l’uomo è riuscito a ottenere la restituzione del suo rimorchio.

 

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport