Cordignano, infarto fatale in via Brandolini. Muore 69enne cicloamatore di Orsago: inutili i soccorsi

Giro in bicicletta concluso tragicamente questa mattina poco dopo le 11 in via Brando Brandolini, sulla provinciale per Caneva: per un malore improvviso mentre transitava proprio davanti alla strada che conduce all'ingresso del cimitero di Cordignano, il 69enne Nico De Marco, pensionato e cicloamatore residente a Orsago, diretto verso il friulano con la sua bici, è piombato improvvisamente a terra sul ciglio della strada.

Soccorso prima da alcuni automobilisti di passaggio che hanno dato l'allarme, viste le sue condizioni critiche, e poi dagli operatori del Suem di Vittorio Veneto, arrivati in pochi minuti e che a lungo hanno tentato di rianimarlo per poterlo trasportare all'ospedale, il poveretto non ha però più reagito ed è morto.

Il corpo è stato recuperato dal carro funebre che lo ha portato all'obitorio dell'ospedale di Vittorio Veneto, dove già nel pomeriggio è stata eseguita l'ispezione cadaverica da parte del medico necroscopo dell'Ulss 2.

Pare sia stata confermata la causa naturale della morte: De Marco appassionato della bicicletta con cui faceva ogni giorno un giro nella zona, e non aveva mai manifestato sintomi e disturbi cardiaci, sarebbe deceduto a seguito di un infarto che non gli ha lasciato scampo, una improvvisa fibrillazione ventricolare, da cui nonostante sia stato usato il defibrillatore per la rianimazione, non si è purtroppo più ripreso.


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare

// Storie di Sport