Cordignano, il ministro Roberto Gualtieri firma il dpcm e sblocca i fondi per i comuni di confine. Oggi l'annuncio

Questa mattina a Cordignano il deputato on. Roger De Menech, durante un iniziativa a sostegno dei candidati locali del Pd alle regionali ha comunicato che il decreto che sblocca i fondi per i comuni di confine è stato bollinato dal ministro Roberto Gualtieri e quindi a breve i soldi arriveranno nel nostro territorio.

Si tratta di un importo complessivo di oltre 50 milioni di euro. I comuni coinvolti sono Cordignano, Fregona, Gaiarine, Gorgo del Monticano, Mansuè, Meduna, Portobuffolè, Sarmede. E' stato sottolineato nell'occasione che "la buona politica porta a risultati concreti per il benessere dei cittadini e del territorio".

Già a luglio il decreto (qui l'articolo) aveva avuto il via libera dal ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, suscitando anche la soddisfazione del presidente dell'associazione comuni di confine Roberto Campagna.

Nessun dubbio che i cittadini apprezzeranno quello che è stato un impegno mantenuto del Governo, a cui si mirava ormai da anni.

L'opinione comune a questo punto è che si tratti di un'opportunità straordinaria per Cordignano e per tutto il territorio di confine.

L'onorevole De Menech ha spiegato che gli interventi finanziabili con le risorse del Fondo devono essere finalizzati ai diversi ambiti: a) progettazione e realizzazione di interventi infrastrutturali: 1) per la valorizzazione e la salvaguardia dell'ambiente; 2) per ristrutturazioni e ricostruzioni edilizie (di edifici pubblici); 3) per il risparmio energetico e l'uso delle energie rinnovabili; 4) per il miglioramento della viabilità comunale e intercomunale; 5) per la realizzazione di piste ciclabili, sentieri e parchi giochi;

b) progettazione e realizzazione di servizi: 6) socio-sanitari; 7) di assistenza sociale; 8) scolastici; 9) di trasporto; 10) di raccolta differenziata e di smaltimento rifiuti; 11) di diffusione dell'informatizzazione ed implementazione dei servizi di e-government; 12) di telecomunicazione; 13) di promozione: del turismo, del settore primario, delle attività artigianali tradizionali e del commercio dei prodotti di prima necessità; 14) di sportello unico per le imprese e servizi di orientamento all'accesso ai fondi comunitari, nazionali, regionali, provinciali o comunali a sostegno delle iniziative imprenditoriali.


(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione di Marco Dus).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare

// Storie di Sport