Cornuda, primo caso di Covid-19. Il Comune informa i cittadini con un opuscolo consegnato con le mascherine

A Cornuda è stato registrato il primo caso di Corona virus. A renderlo nota il comunicato ufficiale del Comune firmato dal primo cittadino Sartor: “Come era presumibile anche Cornuda ha il suo primo caso di Covid-19. Ieri in tarda serata le autorità sanitarie mi hanno messo a conoscenza della situazione. Invito a non cadere in facili allarmismi, in quanto la cosa è sotto controllo e seguita con assoluta professionalità dagli organi sanitari. Auguro a questo nostro concittadino una pronta guarigione”.

Inizierà domani, invece, la consegna delle mascherine fornite dalla Regione Veneto da parte della Protezione Civile a ogni nucleo famigliare. A comunicarlo la Protezione Civile con gli altoparlanti.

Così Cornuda si organizza con un gruppo di volontari per la distribuzione capillare in tutto il comune, rispettando le norme di distanza e sicurezza.

Nel caso la persona non si trovi a casa, il pacchetto di mascherine viene riportato presso la sede comunale e viene lasciato un avviso sulla cassetta delle lettere con un recapito telefonico da contattare per organizzare una nuova consegna.

Assieme alle mascherine verrà distribuito anche un opuscolo dove vengono specificate una serie di indicazioni molto utili per la cittadinanza. In particolar modo le informazioni riguardano le nuove modalità per entrare in contatto con i medici di famiglia, che hanno sospeso ricevimento ordinario ma che restano a disposizione al telefono, mentre per le ricette mediche viene utilizzato il sistema di interscambio direttamente con la farmacia.

Resta attivo il servizio di consegna a domicilio di farmaci e generi di prima necessità.

Nell’opuscolo sono indicate anche tutte le attività commerciali all’interno del comune che effettuano consegna a domicilio, come le pizzerie, macelleria, ortofrutta, cibo per animali, supermercato, agraria, ferramenta, panifici.

Sono specificati anche i nuovi orari dell’ufficio postale e le disposizioni per il ritiro della pensione, scaglionati in base all’iniziale del cognome. Nell’informativa vengono espresse anche le proroghe per la scadenza delle diverse tipologie di documenti.

Inoltre, l’amministrazione comunale si raccomanda di prestate la massima attenzione alle truffe, specificando che non sono previste disinfezione di abitazioni e tamponi a domicilio.

 

(Fonte: Serena Corso © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Cornuda).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport