“A Cornuda il calcio potrebbe tornare più forte di prima”: i progetti del Comune in risposta alla minoranza

Al di là delle polemiche, ciò che più ci interessa trasmettere è che esiste un’ampia progettualità sull’area e sullo sviluppo del centro sportivo di Cornuda”: sono le parole dell’assessore Erica Condio, delegata allo sport, che ha replicato all’accusa mossa dalla minoranza Amiamo Cornuda (qui l'articolo).

“La gestione del Montebelluna Calcio, come società leader, scelta anche da molti altri comuni nella zona, potrebbe essere capace di fornirci nuove possibilità di sviluppo e ridare vita, al contrario, al calcio a Cornuda” sottolinea.

La visione dei consiglieri in questione, secondo l’assessore, non coinciderebbe con quella delle famiglie dei ragazzi che giocavano nel Cornuda Crocetta: la gestione precedente delle strutture sportive avrebbe manifestato già da diversi anni alcune criticità, sia nella gestione della squadra, sia nella manutenzione della struttura. La scomparsa di queste realtà, secondo l’amministrazione, non sarebbe quindi dovuta all’affidamento delle strutture a una società esterna, ma a una precedente situazione critica.

Nonostante i contributi finanziari concessi nel corso degli anni alla gestione del calcio Cornuda Crocetta, secondo la Condio, i fondi sarebbero stati indirizzati tutti in prima squadra, pur senza ottenere risultati soddisfacenti a livello di prestazioni: “La precedente gestione delle strutture è ben nota in paese - afferma la Condio - sono state le famiglie a dover scegliere altre soluzioni più lontane”.

L’assessore afferma che gli investimenti previsti mirano a definire col tempo Cornuda come un riferimento calcistico dell’area montelliana e immagina come possibili affiliazioni possano portare benefici al paese in termini di manifestazioni ed eventi.

Questo perché le strutture, con un adeguato investimento, avrebbero a suo avviso dimensioni e caratteristiche adeguate a rivitalizzare l’area: tra le opzioni fa capolino la costruzione di un campetto per l’uso pubblico e il ripristino generale delle superfici già esistenti.


(Fonte: Luca Vecellio © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport