Cornuda, all’asta cataste di legname e tronchi del bosco del Fagarè: la scadenza delle offerte il 29 gennaio

Come ogni anno, il Comune di Cornuda mette all’asta alcune cataste di legname e dei lotti di tronchi del bosco del Fagarè.

Per le cataste di legna, all’assegnazione, possono partecipare solo persone fisiche residenti nei comuni di Cornuda e Crocetta del Montello e il prezzo base d’asta è fissato a 3,20 euro al quintale con rialzi multipli di 10 centesimi, ogni cittadino può partecipare e aggiudicarsi una sola catasta di legname.

Mentre per i lotti dei tronchi sono ammessi anche titolari di attività commerciali e aziendali con sede sempre nei due comuni citati sopra. In questo caso il prezzo base d’asta è di 2,20 euro al quintale con rialzo minimo sempre di 10 centesimi.

Le offerte vanno presentate tramite l’apposito modulo scaricabile dal sito del comune di Cornuda in busta chiusa sigillata e vanno consegnate a mano all’ufficio protocollo del comune entro le ore 12 del 29 gennaio 2021. È importante che nel fronte venga indicato “Asta legna Fagarè 2021”. L’aggiudicazione si terrà presso la sala consigliare del municipio in seduta pubblica il 1° febbraio 2021 alle ore 17.00

Qualora dovessero risultare non assegnate alcune cataste e tronchi di legname, l’amministrazione comunale si riserva la facoltà di procedere alla ripubblicazione o di un nuovo avviso d’asta o a procedere mediante trattativa privata come previsto nel regolamento comunale delle alienazioni.

Il legname, per chi si aggiudicherà i lotti e le cataste, dovrà essere prelevato dal bosco entro il 31 di marzo. Inoltre, nel rispetto delle prescrizioni della Regione Veneto, per il contenimento del problema fitosanitario del tarlo asiatico, tutto il legname dovrà rimanere nell’ambito territoriale di Cornuda e Crocetta del Montello.


(Fonte: Serena Corso © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Cornuda).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport