Il piccolo Mattia dal cuore "green" organizza la passeggiata ecologica a Crocetta del Montello

Negli ultimi tempi i concetti di ecologia e rispetto dell’ambiente sono sulla bocca di tutti ma nonostante questo gran parlare gli episodi di ecovandali e la sporcizia a bordo strada e nelle campagne continuano a esistere.

Sapere però che un bambino, il piccolo Mattia, abbia desiderato organizzare una passeggiata ecologica per ripulire i luoghi che lo circondano, fa sicuramente ben sperare nelle nuove generazioni.

Questa iniziativa, realizzata a Crocetta del Montello, è stata supportata da “Maghe Magò”, associazione nata per volontà di Chiara ed Erica che si occupa principalmente di animazione per i più piccini.

IMG 20200909 112643 resized 20200910 124058113

“Mattia - racconta Chiara - tempo addietro aveva avuto modo di partecipare alle nostre attività e ha voluto farci presente come, secondo lui, fosse necessario prendersi cura e ripulire i luoghi attorno a noi. Stupite da questa proposta avanzata proprio da un bambino, abbiamo deciso di condividere l’idea con i suoi compagni che l’hanno accolta con entusiasmo. Così, con 13 bambini armati di sacchi e buona volontà, ci siamo incamminati lungo lo Stradone del Bosco, a Ciano del Montello, e siamo rientrati dopo circa 2 ore e mezza con un purtroppo un lauto bottino”.

IMG 20200909 092157 resized 20200910 124057933

Quanto sia importante rispettare il territorio è cosa risaputa ma non sempre realizzata: “Avere senso civico significa agire per il bene comune - continua Chiara - rispettando gli altri e generando esempi imitabili senza nascondersi dietro alla vergognosa giustificazione del così fan tutti, o, ancora peggio, insinuare, soprattutto nei bambini, l’inutilità di cercare il cambiamento di un comportamento comune sbagliato. Nel nostro piccolo, oltre alla creatività e al divertimento, siamo convinte di poter avere anche un ruolo educativo. In quest’occasione l’evento è stato organizzato per un numero ristretto di bambini ma non escludiamo di pianificare una replica estesa a un maggior numero di partecipanti".

"Nel frattempo, abituiamo i nostri bambini alle attività all’aria aperta e al contatto con le bellezze sensoriali che la natura ci offre, per creare in loro amore per il territorio e rispetto per l’ambiente che li circonda” conclude.

A sunto della giornata sicuramente una frase del piccolo promotore Mattia che, vedendo un rudere di una casa completamente attorniato dalla vegetazione, ha esclamato: “Guarda la natura vince su tutti, anche su quello che fa l'uomo".

 

(Fonte: Ylenia Bigolin © Qdpnews.it).
(Foto: Maghe Magò).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport