Crocetta, delibere d'urgenza nel mirino della minoranza: "Si svilisce la funzione del consiglio comunale"

Destinati al sociale i contributi 2019 del 5x1000 mentre un altro contributo regionale dal fondo sociale europeo è indirizzato agli asili che hanno dato servizi socio assistenziali ai disabili. E' stato un consiglio comunale piuttosto tranquillo quello di ieri sera a Crocetta, con qualche polemica sulle delibere d'urgenza, dove con la ratifica delle deliberazioni di variazioni di bilancio assunte dalla giunta in regime d'urgenza sono stati stabilite le destinazioni.

E' stato anche ricevuto un contributo definitivo per la risistemazione delle luci del campo sportivo, così da poter chiudere il mutuo in essere.

I fondi sono già stati introiettati nelle casse comunali: 13.400 euro destinati al supporto dei centri estivi, 2.143 euro per fondi a sostegno della biblioteca come l'acquisto di nuovi libri e 5mila euro per le spese delle consultazioni elettorali.

Eugenio Mazzocato di "Progetto 2019-2024" ha voluto però sottolineare un punto: "Le delibere non dovrebbero essere sempre adottate d'urgenza come fosse una cosa standard. Depauperare continuamente la funzione del consiglio comunale mi sembra una cattiva abitudine che si sta prendendo. Non c'è condivisione, è divenuta una mera questione formale. Probabilmente faremo una richiesta scritta, basti pensare che non vengono inviati ai capi gruppi nemmeno tutti i documenti".

Alla votazione maggioranza favorevole, Poloniato astenuta, i tre consiglieri di Progetto 2019 - 2024 contrari. Sulla variazione di bilancio ci sarà l'applicazione dell'avanzo per finanziare il titolo secondo, viste le minori entrate in conto capitale. Le uscite in conto capitale riguarderanno le asfaltature in Via Caodevilla e giochi nei vari parchetti comunali. Contrapposte le posizioni sul Dup, il documento unico di programmazione 2021/2023. Per Lucia Poloniato "Non si vede nulla riguardante la miglioria dei centri storici o di miglioria del tessuto urbano delle frazioni. Non si parla di energia rinnovabile, non vedo interventi significativi. Io percepisco un vuoto, la mancanza di un segno, di progettualità".

Ha ribattuto il sindaco Marianella Tormena: "Il Dup è un percorso a tappe che si fa anno dopo anno". Mazzocato ha poi concluso: "Il Dup è propedeutico al bilancio di previsione, dunque è in divenire, noi potremmo partecipare all'inserimento di qualche idea. Alcuni lavori però stanno andando per le lunghe, forse sarebbe meglio focalizzarsi su un numero più ridotto di progetti ma portarli a termine". Comunque contrario il voto della minoranza.

(Fonte: Ylenia Bigolin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport