Emergenza rientrata a Farra di Soligo: via Sernaglia riaperta, allagata ieri sera anche una casa di via Cao de Villa

Nel primo pomeriggio di ieri, lunedì 20 maggio, una bomba d'acqua ha colpito una vasta area del Quartier del Piave, in particolare il Comune di Farra di Soligo (nella foto). Sommerso il Patean e, verso le ore 15, è stata chiusa via Sernaglia, finita sotto acqua, in seguito allo straripamento del vicino canale di irrigazione al confine tra Farra di Soligo e Sernaglia della Battaglia (qui per leggere l'articolo).

L’emergenza è rientrata circa un’ora dopo, attorno alle ore 16.30, con l’apertura di via Sernaglia in seguito alla diminuzione dell’intensità della pioggia e grazie all’intervento della Protezione civile degli alpini, operai comunali e consorzio Bonifica Piave.

Farra di soligo via sernaglia 1

La criticità di via Sernaglia non è stata l’unica di ieri pomeriggio. Maggiori precisazioni sono infatti arrivate dal sindaco farrese Giuseppe Nardi: "In via Sernaglia si è verificato il solito, irrisolto, problema: l’acqua tracima dal canale di irrigazione ed allaga la strada di via Sernaglia, che è stata riaperta dopo circa un’ora e mezza. Ci sono state delle criticità anche in via San Tiziano verso il Patean ed in via Scandolera a Col San Martino nel tratto vicino a piazza Rovere".

"Ieri sera, attorno alle ore 22 – continua Nardi - siamo intervenuti con i volontari dell’Avab comunale in una abitazione di Soligo in via Cao de Villa per estrarre l’acqua con un’autopompa ed abbiamo evitato dei possibili danni. Nella parte alta di Farra si sono verificati alcuni smottamenti in collina, si tratta di qualche metro cubo in movimento, il terreno in quella zona è infatti molto fragile dopo così tanti giorni di pioggia. Volontari e tecnici comunali, in queste ore, stanno continuando a monitorare il territorio comunale, così da intervenire dove sarà necessario".

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

// Storie di Sport