Farra di Soligo, inizia l’amministrazione Perencin: ieri sera il primo consiglio comunale, assente il sindaco uscente Nardi

L’auditorium “Santo Stefano” di Farra di Soligo ieri sera, giovedì 13 giugno, ha ospitato il giuramento del nuovo sindaco Mattia Perencin e la nomina della giunta e del nuovo consiglio comunale. Grande assente il sindaco uscente, Giuseppe Nardi, che ha deciso di non presenziare al primo consiglio comunale della nuova amministrazione, affermando: “Ritengo che non ci sia nulla da festeggiare vista la grave situazione finanziaria del Comune”.

Il momento clou della serata è stato il giuramento del 33enne Mattia Perencin, che ha dato iniziato al suo primo mandato giurando di osservare fedelmente la Costituzione Italiana. Queste le sue prime parole: “Volevo innanzitutto ringraziare tutte le persone che hanno creduto in questo gruppo, volevo ringraziare in particolare tutti gli amici che mi hanno sostenuto in questi anni e che hanno sostenuto tutti noi. Il loro sostegno ci ha spinto ad impegnarci per una Farra di Soligo viva e che ha voglia di riscatto. Non è stato facile, non sarà facile. Se la strada fosse stata semplice, sarebbe stato troppo bello, sapevamo e sappiamo quali sono le sfide che ci attendono”.

“Sarò il sindaco di tutti i cittadini, non solo delle 2.550 persone che ci hanno sostenuto – ha continuato Perencin -, ho cercato di esserlo fin dal giorno successivo alla nostra elezione. Saremo un’amministrazione attenta, presente e a disposizione di tutti, ben sapendo quelle che sono le esigenze, le richieste e quello che è il momento che ci attende da qui ai prossimi anni. Non vi nascondo la mia emozione di essere qui come vostro sindaco, forse non me ne sono ancora reso conto viste le tante incombenze che abbiamo affrontato fin da subito. Sono particolarmente onorato e felice di questo ruolo”.

“Non ci sarà un uomo solo al comando, come qualcuno ha detto, ma ci sarà bisogno del sostegno e del supporto di tutti – ha concluso Perencin -, abbiamo moltissime sfide che ci attendono, a partire dal riconoscimento del nostro territorio a Patrimonio Unesco. Viviamo nel paese più bello che potessimo mai desiderare, non siamo secondi a nessuno, perciò cercheremo di riportare Farra di Soligo al centro della scena”.

A seguire Perencin ha comunicato i nomi del vicesindaco e dei componenti della giunta. Farà le sue veci Michele Andreola, imprenditore 56enne e presidente del Cai di Pieve di Soligo, che ricoprirà anche l’incarico di assessore a ambiente, ecologia, polizia locale e sicurezza. Gli altri tre assessori saranno la 56enne Maria Teresa Bianco, la 32enne Manuela Merotto e la 40enne Silvia Spadetto. Bianco, insegnante, si occuperà di politiche sociali, pubblica istruzione e sanità; Merotto, già capogruppo della maggioranza uscente, avrà competenza su bilancio e tributi, urbanistica, sport ed associazioni; Spadetto, vicesindaco uscente, ha ricevuto le deleghe a agricoltura, attività produttive, commercio, sistemi informatici, turismo e promozione del territorio. Il sindaco, invece, gestirà personalmente affari legali, cultura, edilizia privata, lavori pubblici e personale.

La seduta è stata conclusa dall’intervento del consigliere Natalina De Rosso, candidato sindaco della lista Rifar Farra: “Come capogruppo di minoranza il mio sarà un ruolo di controllo e di garanzia, per questo ci auguriamo che tutto possa procedere in un’ottica di condivisione anche con le minoranze, al fine di ritrovare il senso della collettività nell’interesse comune ed in un’ottica di condivisone e trasparenza. In particolare vigileremo su ciò che accadrà a riguardo delle aree Pip, con il conseguente pignoramento dei conti comunali. Speriamo che questa amministrazione operi in un’ottica di maggiore condivisione e trasparenza; per questo chiediamo se c’è la possibilità di ripristinare la commissione comunale istituita in passato, così da affrontare tali problematiche in un’ottica d’insieme”.

Il sindaco Mattia Perencin ha risposto dicendo che prenderà in esame questa proposta e che, quando ci saranno degli sviluppi sulle aree Pip, le comunicherà prontamente ai capigruppo ed al consiglio comunale.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.