Farra di Soligo, per la terza volta in tre mesi la carovana di nomadi allontanata dalla zona industriale di Soligo

Erano stati allontanati ieri da Pieve di Soligo (qui l'articolo) e oggi, giovedì 14 giugno, un gruppo di nomadi si sono accampati per la terza volta in tre mesi nella zona industriale di Soligo, frazione di Farra di Soligo (qui l'articolo). Una decina tra camper e roulotte, che ospitano famiglie intere, bambini compresi, attorno alle 16.30 di oggi sono stati invitati dal sindaco Mattia Perencin a sgomberare immediatamente l’area, in presenza di un agente della Polizia locale e di due pattuglie dei Carabinieri.

farra copy

L’accusa enunciata nell’ordinanza notificata ai nomadi è sempre la stessa: occupazione illecita di suolo pubblico ed obbligo di ripristino immediato dello stato dei luoghi. Visto che si tratta di una brutta “abitudine” ormai diventata mensile, il sindaco Mattia Perencin, in accordo con quanto affermato ieri dal primo cittadino di Pieve di Soligo, ha affermato: “È giunto il momento che questa emergenza venga discussa ed affrontata in modo definitivo con i Comuni limitrofi”.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.