Farra di Soligo, gli alpini all’opera per la pulizia dei sentieri comunali. Il sindaco Perencin: “Grazie a questi volontari”

Il volontariato è da sempre una risorsa inestimabile, un valore aggiunto di una comunità che, molto spesso, poco potrebbe senza il contributo di centinaia di persone che, in silenzio, dedicano il proprio tempo per il bene di tutti.

Gli alpini di Col San Martino e di Farra di Soligo ne sono una concreta dimostrazione: nel corso delle ultime due domeniche, infatti, le penne nere hanno pulito e reso percorribili i sentieri che conducono alle rinomate colline, che, ieri, sono state riconosciute patrimonio mondiale dell’umanità insieme agli altri undici Comuni della “core zone”.

Domenica 30 giugno hanno dato il loro contributo gli alpini di Col San Martino, guidati dal capogruppo Lucio Pupetti, mentre ieri mattina, domenica 7 luglio, gli alpini di Farra, con alla testa Claudio Andreola, hanno ripulito i sentieri farresi insieme al sindaco Mattia Perencin.

Questa pulizia è un appuntamento fisso di cui gli alpini si occupano da tempo, ma il loro impegno non si esaurisce qui. Nell’arco dell’anno sono sempre pronti ad intervenire, soprattutto per porre rimedio ai danni causati dal maltempo. Frequente, infatti, la loro presenza per ripristinare terreni franati e per la sistemazione di palizzate contenitive, per la rimozione di alberi abbattuti o per lo sfalcio dell’erba lungo i sentieri e dove necessario.

“Se i nostri sentieri sono tenuti in ordine, in sicurezza ed accessibili ad appassionati, escursionisti e turisti, il merito va anche a questi volontari. Li ringrazio di cuore per il lavoro silenzioso che svolgono a beneficio della nostra comunità”, ha affermato Perencin.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Farra di Soligo).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.