Farra di Soligo, definito l’accordo per la chiusura della "partita" aree Pip”: quattro rate da settembre a giugno 2020

La notizia che tutti attendevano a Farra di Soligo è arrivata. Con un annuncio di questa mattina, sabato 10 agosto 2019, il sindaco Mattia Perencin (nella foto) ha definito la “road map” che il Comune seguirà per chiudere entro il giugno 2020 la “partita” delle aree Pip di Col San Martino e Soligo.

Nei prossimi giorni la giunta comunale adotterà un atto di indirizzo - annuncia Perencin - che fisserà i termini di massima dell’accordo con gli espropriati, da una parte, e con gli assegnatari, dall’altra. Gli espropriati riceveranno quanto concordato in quattro rate a partire da settembre 2019 fino a giugno 2020. Gli assegnatari, (proprietari dei lotti delle aree industriali, ndr), con scadenze anticipate rispetto a quelle che il Comune è tenuto ad osservare nei confronti degli espropriati, erogheranno le somme utili all’amministrazione per fronte ai suoi impegni”.

Farra area pip Soligo copy copy

L’amministrazione tiene a precisare che i perfezionandi accordi non comporteranno l’aumento di tasse o aliquote a carico dei cittadini di Farra di Soligo - continua il sindaco farrese - L’avvocato Antonio d’Alesio, già legale del Comune ed a conoscenza delle controversie Pip, assisterà l’ente nella definizione degli accordi. Poi, all’inizio del mese di settembre, avrà luogo l’approvazione dei testi definitivi dell’accordo in sede di consiglio comunale”.

Dopo vent’anni di aspri confronti - conclude Perencin - si sta arrivando ad un accordo tra tutti i soggetti coinvolti nelle vicende delle aree industriali di Col San Martino e Soligo, ossia Comune, espropriati ed assegnatari. In poco tempo questa amministrazione è riuscita ad ottenere lo svincolo del conto tesoreria dell’ente, a ripristinare l’operatività di tutti i servizi ed ora si accinge a concludere un accordo che consentirà agli espropriati di ricevere una somma concordata - che si è iniziato già ad erogare - e al Comune di Farra di Soligo di ottenere la necessaria provvista dagli assegnatari dei lotti”.

Farra area pip col san martino copy

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.