Abbandonare un grosso ed ingombrante vecchio divano lungo la Strada provinciale 4, proprio al confine di due tra i “Borghi più belli d’Italia” è una malandrinata non da poco. Il luogo scelto per gettare questo “reperto” è un luogo molto frequentato, visto che stiamo parlando dello spiazzo di fronte al ristorante “Mocambo”, nel Comune di Follina, a 50 metri dalla rotatoria di ingresso a Cison di Valmarino.

Lì si trova un cassonetto adibito alla raccolta di vestiario da destinarsi alla Caritas. Il sindaco di Follina Mario Collet, avvisato dai residenti ha inviato immediatamente gli operatori ecologici a rimuovere il rifiuto che è stato abbandonato presumibilmente nel corso della notte.

Il primo cittadino di Follina è molto amareggiato: “Oggi è il Venerdì Santo, un momento cruciale per tutti i cristiani. Un tempo nelle case questi erano i giorni dedicati alle grandi pulizia di Pasqua e qualcuno invece si permette in sfregio a tutto e a tutti di inquinare il territorio, roba da matti”.

Collet prosegue: “Esistono centri attrezzati per lo stoccaggio degli ingombranti sia a Cison che a Miane. Spero si riesca a risalire ai colpevoli attraverso gli indizi che potrà fornirci il contenuto di un sacchetto di nylon abbandonato insieme al divano”.

Follina divano abbandonato 1
(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it