Durante il consiglio comunale di martedì scorso, sono stati approvati alcuni importanti regolamenti che riguardano più materie.

Si è iniziato con la tassa di soggiorno. In questo caso le modifiche sono servite da un lato ad esentare dal pagamento i minori di 14 anni e dall’altro a stabilire a favore della categoria dei lavoratori, che soggiornano in strutture ricettive del Comune a questo scopo, il non pagamento della tassa dopo cinque giorni, anche se gli stessi all’interno del mese non sono consecutivi.

Il consiglio ha poi approvato il regolamento relativo all’assegnazione delle borse di studio. In pratica è stata abolita la rigidità della somma stanziata, che prevedeva, in caso di numerose domande, l’assegnazione in base alla data di presentazione. D’ora in poi, tutte le richieste aventi i requisiti verranno accettate. Sarà la somma stanziata ad essere elevata per permettere a tutti gli studenti meritevoli di poterne usufruire.

Sempre nella seduta di martedì è stato approvato il nuovo regolamento del consiglio comunale dei ragazzi di Cison e Follina.

Ritoccati al ribasso anche gli oneri di urbanizzazione in zona agricola. Si è deciso di adottare un valore (16,79) che è la media degli oneri applicati dalle amministrazione dei cinque Comuni dell Vallata, Comuni che hanno adottato il medesimo Pati (Piano Assetto Territorio Intercomunale) e presentano una realtà agricola molto simile.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it