All’atto d'insediamento lo scorso mese di marzo, i componenti il neo eletto consiglio comunale dei ragazzi di Cison di Valmarino e Follina avevano dimostrato subito di avere le idee chiare.

Il programma letto dal sindaco Antonino Guaietta e dai giovani assessori, prevedeva fra l’altro la collaborazione con il modo del volontariato che si è puntualmente concretizzata ad “Assaporando Cison” e una serie di visite alla casa di riposo di Follina, nell’intento di fare amicizia con gli anziani e farsi raccontare la loro vita.

Detto fatto, nella giornata di oggi, i giovani componenti il consiglio comunale dei ragazzi di Cison di Valmarino e Follina hanno mantenuto la promessa e si sono recati alla casa di riposo San Giuseppe proprio di fronte all’Istituto Comprensivo di Follina e Tarzo, loro sede di studio.

Bello, intenso ed emozionante questo scambio di racconti tra gli anziani e i ragazzi, una esperienza che ha fatto sicuramente bene ad entrambi.

Gli ospiti della struttura hanno potuto raccontare le loro vite e le loro esperienze e i ragazzi in cambio hanno portato la gioia e la curiosità della loro giovane età.

Un progetto quello del Consiglio comunale dei ragazzi che funziona molto bene, grazie alla collaborazione tra istituzioni e al prezioso apporto degli assessori di comparto di Follina Paola Carniello e di Cison Loris Perenzin, del dirigente scolastico Maria Grazia Morgan e dell’operatrice di comunità Lara Aggio.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it