Prima le vampate di calore, poi il gonfiore. Una reazione allergica improvvisa, che questa mattina ha costretto dipendenti della farmacia della dottoressa Raffaella Cesca, in centro a Follina, a chiamare il Suem 118.

A necessitare dei soccorsi, intorno alle 10.30, una donna, che poco prima aveva acquistato un medicinale che le ha causato un brutto effetto collaterale. Fortunatamente, dopo lo spavento iniziale, tutto è andato per il meglio e l'ambulanza è tornata alla base di Soligo vuota.

Tutto è cominciato nelle prime ore di questa mattina, quando la donna, su ricetta del medico, si è recata nell'attività di via Padre Anacleto Milani per comprare una fiala per combattere il suo mal di schiena. Una volta tornata a casa, dopo aver assunto il farmaco con un'iniezione, la donna ha cominciato a sudare. Un malessere che ha spinto la signora a tornare in farmacia.

E' qui che che i sintomi si sono fatti via via più acuti; gonfiori e vampate di calore che hanno allarmato i dipendenti. Il personale, quindi, ha deciso di richiedere l'intervento di un'ambulanza. Una volta sul posto, i medici hanno fermato la reazione allergica e la donna ha potuto fare ritorno a casa.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it