Se c’è un luogo a cui tutti tengono in un paese, questo è il cimitero. Ugo Foscolo, ne "I Sepolcri" non aveva dubbi, per lui "una società che non conserva il culto dei morti fra i suoi valori spirituali più preziosi, non merita di sopravvivere".

A Follina, almeno stando ad alcune segnalazioni giunte alla nostra redazione (nella foto),  la situazione non è delle migliori, con l’erba che la fa da padrona nei vialetti, tra tombe e lapidi, dando un senso di abbandono. I cittadini vedono il degrado del cimitero reso ancor più evidente dal fatto che, nel resto del paese, l’attenzione al decoro urbano è evidente ed è stata accentuata dall’ingresso di Follina nel ristretto club dei "Borghi più belli d’Italia".

"Hanno perfettamente ragione i cittadini - replica il sindaco Mario Collet - Il servizio di manutenzione dei cimiteri è stato appaltato ad una ditta esterna. Negli ultimi mesi, nonostante i continui richiami, i cimiteri sono stati lasciati abbandonati a sè stessi. Una situazione inaccettabile che contiamo di risolvere a breve, anche se siamo costretti a muoverci con i piedi di piombo, nel rispetto dei vincoli dell’appalto".

Il primo cittadino, dunque, si schiera con i cittadini e promette di risolvere a breve il problema. Del resto il cimitero è forse l’unico luogo che mette tutti d’accordo e che tutti vogliono sia tenuto con cura e rispetto.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it