Una due giorni ricca di eventi ha concluso l’anno speciale per la diocesi di Vittorio Veneto, dedicato alla memoria del beato Giuseppe Toniolo, a cento anni dalla sua morte. Una figura di riferimento fondamentale per i cattolici che possono trovare nel sociologo ed economista pievigino un modello di vita e di impegno nella società, nel rispetto dei valori cristiani vissuti laicamente.


Un evento importante che ha portato a Pieve di Soligo per le celebrazioni, il cardinale Gualtiero Bassetti (nelle foto),  arcivescovo metropolita di Perugia e presidente della Conferenza episcopale italiana.

Qdpnews.it ha potuto incontrare ed intervistare l’alto prelato durante una visita privata all’abbazia di Follina. E’ stata l’occasione per parlare del significato del pensiero e della lezione di vita del beato Toniolo. Da lì il discorso si è poi spostato sul “dovere” per i cattolici ad un impegno attivo nella società e nella politica.

Altro tema affrontato è quello della carenza di sacerdoti nelle diocesi con conseguente aumento di responsabilità da parte dei laici nelle parrocchie. Il cardinale con la schiettezza e la chiarezza di pensiero che lo contraddistinguono, ha riposto dando un futuro di speranza ai credenti, per una chiesa cattolica che, come dimostra la storia, sa adeguarsi alle sfide del presente e del futuro.


(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it