Follina,"sparisce" un dipinto di Francesco Nardi dal muro della sua casa. Collet: "Dispiace ma è il privato a decidere"

Sono passati 6 anni dalla scomparsa di Francesco Nardi, tormentato artista follinese. Una vita difficile la sua, come del resto quella di tanti artisti che dal loro intimo travaglio di vita hanno saputo trarre l’ispirazione per dei capolavori.

Proprio nell’anno della scomparsa i suoi lavori vennero esposti a Parigi, all’interno della mostra “Banditi dell’Arte”. È giunta in questi giorni una segnalazione alla redazione di Qdpnews.it, di una lettrice che con dispiacere, segnala la “sparizione” di un dipinto di Francesco Nardi dalla facciata della casa dove l’artista aveva vissuto, a Follina.

Il sindaco Collet, sentito sull’argomento, si è espresso così “ Spiace che un dipinto dei Francesco Nardi non si più visibile, però è giusto sottolineare che non esistevano vincoli e che pertanto il proprietario dell’abitazione era nel pieno diritto di tenere o cancellare l’opera. Questo nulla toglie all’affetto dei follinesi nei confronti di un umile artista cha ha lasciato la sua impronta nel borgo. Tra l’altro ho condiviso con lui gli anni della scuola a Treviso e lo ricordo con nostalgia”.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.