Valmareno piange Maria Padoin, deceduta a ferragosto all’età di 94 anni. Sabato le esequie

Si è spenta il giorno di ferragosto all’età di 94 anni Maria Padoin. Nativa di Valmareno, la sua storia è la storia emblematica di una donna vissuta a cavallo dei due secoli, che ha conosciuto l’orrore della guerra, gli stenti della ricostruzione e l’emigrazione.

Con il marito Guerino Pilat, negli anni ’60 dello scorso era emigrata a Varese per dare un futuro alla famiglia. Vedova da tanti anni, negli anni ’80 è rientrata a Valmareno da dove non si è più mossa.

Una vita dura, costellata da tante soddisfazioni ma anche da tanto dolore, con la perdita del marito prima e dell’amata figlia Rosanna in seguito. Il sindaco Mario Collet, la ricorda così “Era una persona umile e discreta, che non si abbatteva mai e non si compiangeva. Ogni giorno della sua lunga vita ha trovato la forza di regalare a tutti un sorriso e una parola gentile. Attenta ai bisogni del prossimo, senza mai essere invadente, si è fatta voler bene da grandi e piccini” .

Collet commosso conclude: “La comunità sentirà la mancanza di una donna speciale, ma potrà sempre custodire nel cuore il ricordo della sua dolcezza”.

Le esequie si svolgeranno domani sabato 17 agosto alle 10 nella chiesa parrocchiale di Valmareno, mentre il Santo Rosaio sarà recitato nella medesima chiesa questa sera alle 19.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.