Follina, perde la borsa con soldi e documenti al parco e trova al telefono la signora che gliela restituisce

Perde la borsa con soldi, telefono e documenti, la ritrova una signora follinese di origine rumena che gliela restituisce in poche ore. È successo domenica scorsa a Follina nel parco Wipfeld difronte al nuovo municipio all’ex collegio San Giuseppe. 

T.T. residente a Fontanelle durante la sua gita domenicale ha dimenticato nel parco follinese la borsa con dentro soldi, documenti e carte di credito. Della dimenticanza se ne è accorta alla sera, al momento del rientro a casa dopo essere passata con il compagno anche per i Laghi di Revine Lago.

Cosa fare? Nella borsa fortunatamente era rimasto anche il cellulare. E qui entra in scena la seconda donna, una follinese di origine rumena che ha risposto al telefono. Quasi non se l'aspettava.

Le due donne si sono parlate e si sono date appuntamento al parco Wipfeld. Fatte le verifiche del caso, la borsa con tutto il contenuto è finita nelle mani della legittima proprietaria, che ha ringraziato e lasciato una ricompensa come d’uso in questi casi.

T.T., di origine colombiana ha  voluto  ringraziare pubblicamente la cittadina di Follina e nello stesso tempo vuole dare pubblicità al gesto di onestà, che dovrebbe essere scontato ma che in realtà non lo è per niente.

Il primo cittadino di Follina Mario Collet soddisfatto commenta “Sono orgoglioso di rappresentare una comunità nella quale vivono persone oneste. Spero che questa vicenda sia uno stimolo ancora maggiore a visitare Follina”.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.