La Forania della Vallata organizza una serie di incontri sull’enciclica "Laudato si", ieri il primo appuntamento

L’ecologia e le conseguenze del cambiamento del clima sono uno dei temi dominanti della vita pubblica, occupano spazi importanti nei media e generano manifestazioni enormi. Su questo argomento un punto di vista interessante è quello indicato nell’enciclica “Laudato si” di Papa Francesco.

“Laudato si, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra” con queste parole Francesco di Roma si pone sulle orme di Francesco d’Assisi per spiegare l’importanza di un’ecologia integrale, in cui la preoccupazione per la natura, l’equità verso i poveri, l’impegno nella società, ma anche la gioia e la pace interiore risultano inseparabili.

Sei capitoli nei quali il Papa evoca una “conversione ecologica”, un “cambiamento di rotta” affinché l’uomo si assuma la responsabilità di un impegno per “la cura della casa comune”.

Per approfondirne testo e significati, la Forania della Vallata ha organizzato una serie di incontri sull’enciclica. Il primo si è tenuto ieri sera nella sala del trecento dell’abbazia cistercense di Santa Maria di Follina dalle 20 e 30.

L’argomento ha attirato l’attenzione non solo dei cattolici, ma anche dei tanti ambientalisti attivi in zona.


(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport