Follina, ampliato l'orario dell'infopoint turistico, ora riconosciuto dalla Regione Veneto

In concomitanza con i mercatini di Natale, l'infopoint turistico della zona di Follina ha iniziato a essere operativo anche il sabato e la domenica. Aperto 7 giorni su 7, l'infopoint follinese è stato inoltre riconosciuto dalla Regione Veneto lo scorso novembre: novità, quindi, che rendono il Comune ancora più attrattivo e preparato all'arrivo di nuovi turisti.

Ma non è tutto: nel giro di due mesi verrà ultimata una rinnovata cartina dei sentieri follinesi, arricchita da una rimappatura di nuovi percorsi aperti al trekking e alle gite in mountain bike, frutto di una stretta collaborazione tra Comune, associazioni e volontari, che sarà oggetto di una serata di presentazione.

Segnali, questi, di apertura del territorio alle novità preventivate e attese dal cosiddetto "effetto Unesco", così come è stato denominato l'obiettivo turistico conseguente alla vittoria del titolo di Patrimonio dell'Umanità dello scorso luglio.

Nel caso dell'infopoint, operativo già dal 1999 e gestito dalla società cooperativa Valsana, il Comune ha ampliato la convenzione con la società di gestione ed è stata una risposta alle nuove presenze turistiche rilevate.

"Questo è avvenuto nell'ottica di una piena accoglienza e offerta d'informazione al pubblico - ha spiegato Luca Zanta, vicesindaco e assessore a turismo, bilancio e attività produttive - e, in maniera particolare, in riferimento alla crescente domanda turistica, dovuta anche al recente riconoscimento delle colline del prosecco come Patrimonio dell'Umanità".


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Follina).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport